Probabilmente avete sentito parlare molto di stevia, sciroppo d’acero, sciroppo di agave, fruttosio, melassa di riso … ma avete sentito parlare di zucchero di cocco? Oggi spieghiamo un po ‘ le proprietà di questo dolcificante che sta gradualmente guadagnando seguaci.

Lo zucchero di cocco viene estratto dal dolce nettare dei fiori della palma da cocco. Una volta raccolta la linfa, viene cotta a fuoco moderato per far evaporare l’umidità e l’acqua in eccesso. La linfa è l ‘ 80% di acqua, il 15% di zucchero e il 5% di minerali, quindi il calore viene utilizzato per evaporare l’acqua. Quando riscaldato, la linfa cambia colore da un liquido traslucido a una sostanza densa e marrone scuro, fino a quando non cristallizza e si trasforma in zucchero di cocco.

Qual è la differenza tra zucchero di cocco e zucchero bianco?

La caratteristica principale dello zucchero di cocco è che ha un basso indice glicemico (GI). L’indice glicemico misura la velocità con cui i carboidrati vengono convertiti in glucosio nel sangue. In questo modo un alimento con basso indice glicemico causerà un piccolo aumento e uno con alto indice glicemico causerà un picco molto alto di zucchero nel sangue. Non dobbiamo confondere il termine “cibo a basso indice glicemico” con un” cibo a basso contenuto di carboidrati”, poiché il termine IG è solitamente usato per riferirsi a cibi ad alto contenuto di carboidrati. Ad esempio il miele ha un IG di 87, zucchero bianco di 59 e zucchero di cocco di 35.

Gli alimenti con basso indice glicemico, come lo zucchero di cocco, sono considerati buoni per la salute. Questo tipo di cibo è indicato per le persone che vogliono mantenere e controllare i loro livelli di zucchero nel sangue.

Un’altra proprietà da evidenziare è il suo contenuto nutrizionale, molto più alto di altri zuccheri commerciali. Lo zucchero di cocco è ricco di potassio, magnesio, zinco e ferro ed è una fonte naturale di vitamine B1, B2, B3, B6 e C.

Contiene anche 16 dei 20 aminoacidi essenziali. Quello che si trova con la maggior parte è la glutammina. Questo amminoacido ci permette di mantenere un equilibrio acido / alcalino nel nostro corpo e ci aiuta a controllare gli impulsi di mangiare cibi dolci.

Lo zucchero di cocco ha un sapore delizioso che si abbina a qualsiasi dessert, frullato di frutta, latte vegetale o infuso. È anche lo zucchero più naturale, ecologico e sostenibile. È molto simile allo zucchero di canna, anche se il chicco di cocco è un po ‘ più fine.

Lo zucchero di cocco è un’alternativa sana e deliziosa per tutti coloro che vogliono controllare i livelli di zucchero e cercare un apporto naturale di sostanze nutritive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.