Per imparare l’origine della parola blu, gli esperti di parole hanno guardato indietro attraverso i millenni alla lingua dei proto-indoeuropei, un’antica cultura radicata nell’Asia centrale e nell’Europa orientale. Queste persone hanno usato la parola bhle-per descrivere qualcosa che era di colore chiaro. Alcuni studiosi sospettano bhle-potrebbe aver anche significato ” giallo.”

L’origine della parola Blu si è evoluta in diverse parole per Colore

Man mano che le persone e le loro lingue diventavano più diverse, così fecero le parole basate su bhle-. Ecco un breve elenco di termini generato da quella semplice parola di quattro lettere:

belyi – russo per bianco
blawr – Gallese grigio
blanc – French bianco o vuoto
blavo – Old spagnolo-giallastro, grigio
flavus – latino per il giallo
phalos – greco di bianco

Per moderni lingua inglese, la parola blu proviene dal Vecchio inglese bleu, che è stato preso in prestito dal francese Antico, la lingua parlata dal popolo del nord della Francia durante il Medioevo.

Alcune lingue usano la stessa parola per blu e verde

Una curiosità interessante sul colore blu è che molte lingue non usano parole separate per blu e verde. I coreani, ad esempio, usano la parola pureu-da per descrivere entrambi i colori. Allo stesso modo la parola thai khiaw di solito significa verde, ma può rappresentare blu quando descrive il cielo o l’oceano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.