Il flusso del segnale è uno degli aspetti più fondamentali delle apparecchiature audio. È assolutamente essenziale essere consapevoli dei concetti discussi di seguito se si vuole capire come lavorare con apparecchiature o sistemi audio, anche a un livello più novizio.

Le basi:

Un segnale audio agisce come un flusso d’acqua che è in flusso costante e viaggia attraverso tubi (cavi) e rubinetti (amplificatori, miscelatori, compressori) sulla sua strada per gli altoparlanti e, infine, le orecchie. Tutte le apparecchiature audio hanno un ingresso e un’uscita, consentendo al flusso audio di viaggiare da un dispositivo all’altro.

Setup:

Ecco un esempio di configurazione del flusso di segnale di base. Una persona parla parole in un microfono su un palco. Un’estremità di un cavo è collegata al microfono e l’altra estremità è collegata alla console di missaggio e ai preamplificatori. Altri cavi collegano il mixer e i preamplificatori agli altoparlanti della sede. Ora guarda come il flusso del segnale viene applicato a questa configurazione.

La persona sul palco crea il segnale o l’ingresso iniziale. Il microfono converte la sua energia acustica in energia elettrica e il segnale viene emesso nel cavo del microfono. Il segnale scorre attraverso il cavo alla console di missaggio.

Mixer:

Quando il flusso del segnale raggiunge la console di mixaggio, scorre nel modo in cui il produttore ha progettato la console di mixaggio. Ogni modello di console è diverso e il flusso del segnale potrebbe variare tra i diversi produttori. È una buona idea consultare il manuale del proprietario per avere la migliore idea del funzionamento interno della console di missaggio. La maggior parte include diagrammi che descrivono il flusso del segnale attraverso la console.

Il segnale audio viene inviato a uno dei canali della console di missaggio, regolato al livello corretto tramite il fader del canale, e quindi emesso nel cavo successivo. Il segnale audio scorre agli ingressi dei preamplificatori che aumentano il segnale. L’audio scorre quindi dai preamplificatori, attraverso il cavo dell’altoparlante, e quindi agli ingressi degli altoparlanti. Gli altoparlanti trasformano l’energia elettrica in energia acustica che può essere interpretata dall’orecchio umano. Il percorso del segnale audio è quindi completo.

Perché dovrei preoccuparmi?

In che modo conoscere questo concetto ti dà un vantaggio? Conoscere i concetti alla base del flusso del segnale permette di impostare e abbattere un sistema in modo rapido e corretto. L’asporto principale è che ogni pezzo di apparecchiatura nel flusso del segnale audio ha un ingresso e un’uscita.

Da dove proviene il segnale audio e dove sta andando? Questa è la domanda fondamentale è la creazione di sistemi audio.

La comprensione del flusso del segnale consente inoltre di risolvere i problemi in modo più rapido ed efficace.

Le”Perdite” sono un problema di flusso del segnale da cercare se si verificano problemi. Stai ricevendo segnali da altri microfoni ma non da quello per l’amplificatore per chitarra? Controllare ogni parte del flusso del segnale e dal processo di eliminazione di lavoro il vostro senso alla perdita possibile. Forse c’è un cavo allentato nel flusso del segnale o un ricevitore di segnale è stato erroneamente spento.

Sarai felice di conoscere le basi del flusso del segnale quando il disastro colpisce cinque minuti prima dell’inizio di un evento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.